Questo programma serve per valutare l'ammontare delle calorie da estrarre da ogni metà stampo, fissa e mobile.

Il programma richiede una serie di input, in particolare: 

il tipo di materia plastica utilizzata,

il peso della stampata completa, 

la presenza o meno di piastre isolanti sotto lo stampo,

la temperatura ambiente,

la potenza installata nella camera calda e negli ugelli,

la temperatura di estrazione dei pezzi,

le dimensioni esterne dello stampo,

le condizioni di stampaggio:
temperatura della massa fusa,
temperatura dello stampo, 
il tempo ciclo: macchina chiusa e macchina aperta.

Su questi input il programma stima il quantitativo di calore da rimuovere ed indirettamente la densità della canalizzazione di condizionamento e le condizioni del fluido. Inoltre espone una serie di output utili alla programmazione della conduzione della pressa: 

calorie da rimuovere dallo parte fissa dello stampo;

calorie da rimuovere dallo parte mobile dello stampo;

se viene impostato il delta di temperatura del fluido di condizionamento, uscita rispetto ingresso nello stampo, il programma fornisce la minima portata richiesta alle pompe,  

la temperatura d'ingresso del fluido necessaria affinché le superfici delle cavità non superino la temperatura di stampaggio,

inoltre tre dati d'output che aiutano la programmazione dello start up e la conduzione della pressa: 

equilibrio termico raggiunto dalle superfici delle impronte dello stampo in assenza di fluido circolante,

tempo che impiega lo stampo a raggiungere la temperatura di stampaggio impostata, in assenza del riscaldatore del fluido,

tempo necessario allo stampo per riporsi in equilibrio termico, dopo una fermata per avaria con il fluido sempre in circolazione.

Il programma è interattivo: e possibile, ad esempio, aggiungere o togliere le piastre isolanti sotto lo stampo per vedere come si modificano i dati d'output. 

Il programma è stato progettato per:

  • evitare che il progettista dello stampo preveda sempre, ed in ogni caso, un solo tipo rituale di canalizzazione di condizionamento, questo indipendentemente dal quantitativo di calorie da rimuovere;

  • sensibilizzare lo stampatore sull'importanza del condizionamento dello stampo; renderlo consapevole del rigore necessario per impostare le regolazioni relative in modo conforme ed efficace. 

Michele  Gambelli
Formatore tecnico

sito:          www.microcae.com
e-mail:   
  gambelli@microcae.com 
tel. cell:   335 6890 216